Indice articoli

Disturbi della fase di eccitazione

La fase di eccitazione si sviluppa grazie a uno stimolo somatico o psichico seguita da una sensazione soggettiva di piacere con modificazioni fisiologiche: nell'uomo la principale è l'erezione, nella donna la vasocongestione pelvica, la lubrificazione e la dilatazione della vagina.
I più comuni problemi della fase di eccitazione sono l'impotenza per l’uomo e il vaginismo e dispareunia per la donna. 

L’impotenza è la difficoltà di raggiungere l'erezione all'inizio del rapporto sessuale, perderla durante il rapporto o nel momento della penetrazione. La presenza di erezioni notturne ed al risveglio possono confermare che il problema è di tipo psicologico e le cause sono: l'ansia da prestazione, crisi della coppia, conflitti interpersonali, problemi di lavoro e altro d’analizzare.

Il vaginismo è  il rifiuto del rapporto sessuale  che si esprime a livello somatico con uno spasmo condizionato della muscolatura perivaginale che impedisce la penetrazione del pene e in alcuni casi anche dalle dita. 

Dispareunia è una forma di vaginismo dove la penetrazione è possibile ma dolorosa per mancanza di eccitazione e lubrificazione vaginale. Il dolore a livello degli organi genitali  può esserci prima, durante o dopo il rapporto sessuale. I motivi del vaginismo e della dispareunia vanno ricercati a livello psicologico: un rapporto sessuale non voluto e subito con violenza,dai sensi di colpa, esperienze incestuose, da conflitti nei confronti del piacere, da paure irrazionale derivanti da una educazione familiare bigotta, problemi e risentimenti verso il partner e altri da analizzare.

 

Navigando nel sito accetti l'uso dei cookie.